ODE AI NONNI

Un bel messaggio da dedicare ai nonni. Una frase di buy essay writing

 

Grazie per ricordarci che le briciole sul divano possono essere aspirate, che quelle manine appiccicose è bello ritrovarle quando i vetri si appannano o quando il sole li illumina, che le bolle di sapone anche se cadono sul pavimento dopo qualche giorno non si vedono più. 

Che la farina che vola in cucina imbianca i pomeriggi neri. Che le altalene sono scale per le nuvole, che gli scivoli, se nessutopic about education essayno guarda, si possono anche salire al contrario.

Che la cova del cigno è un argomento interessante e che a 2 anni si può imparare la differenza tra un pettirosso e un cardellino.

Che giro giro tondo si può fare anche se il ginocchio per cascare tutti giù per terra non regge più come una volta, che si possono comprare l’ennesimo vestitino coi brillantini e il milionesimo tirannosauro senza la paura di viziarli. Che i capricci si calmano con la pazienza. Che un abbraccio magico caccia le paure e un bacino fa passare la bibi.

Che noi da piccole eravamo proprio cosi. Che quella mano che oggi stringe la sua, solo ieri stringeva la mia. Che le macchie di gelato sul vestitino bianco vanno via in lavatrice e se non vanno via sono meno importanti di quegli occhi sorridenti che leccano con gusto, che una frittella non rovina la curva di crescita, che il cioccolato una volta ogni tanto fa bene; che addormentarsi in braccio è una terapia per l’adulto, non solo una sicurezza per il bambino, che cantarsi la ninna nanna è il momento in cui il silenzio cala e il battere di quel cuoricino si può sentire in lontananza.

Che ci si può rotolare per terra, e si possono togliere le scarpe. Che si può urlare per il solo gusto di urlare…e disturbare almeno un pò.
Che le cicale si possono cercare anche sui pochi alberi tra il cemento di una città e che se guardi in su, tra la luna e le stelle, vedi i pirati arrivare.

Che il mare bacia il cielo all’orizzonte come io bacio te sulla fronte.

Grazie per ricordarci che passa tutto nel tempo di un sogno e che quando hai di nuovo la possibilità di vivere con un bambino non dai più importanza alla fatica o alle regole ma all’immensità di quel mondo disordinato e allegro che solo loro possono farti scoprire.

Owen Tippett Jersey Sheldon Rankins Jersey